Settembre: come affrontare al meglio il rientro

Settembre: come affrontare al meglio il rientro

Per la maggior parte di noi il mese di Settembre coincide con il rientro dalle vacanze e la ripresa delle varie attività. Mentre i più fortunati possono ancora spassarsela in spiaggia a prendere il sole, c’è chi con un po’ di buona volontà e pazienza deve riorganizzare l’ambiente domestico, il lavoro e la gestione dei figli. Non sempre è facile far coincidere le varie esigenze, per cui il rientro può rivelarsi più faticoso del previsto e lasciare uno strascico di stanchezza per le tante cose da fare e nostalgia per le vacanze appena trascorse.

Il rientro: pensare positivo

Ogni cosa che finisce implica l’inizio di qualcos’altro. E’ così che bisogna pensare all’estate che sta cedendo il passo all’autunno. Invece di pensare alla pioggia, alle foglie che cadono e alle giornate che si accorciano, perché non dirottare il pensiero su qualcosa di positivo legato alla nuova stagione? Fa freschetto e potete sfoggiare il trench acquistato con i saldi, i bimbi riprendono la scuola e avrete più tempo da dedicare a voi stesse, potrete cambiare pettinatura o iscrivervi ad un corso di fitness in palestra. Le serate da trascorrere in casa? Pensate ad un bel libro insieme ad una tisana calda da assaporare mentre fuori diluvia, ad una torta gustosa da preparare insieme ai bambini, ad un film d’amore che vi fa intenerire e commuovere. I pensieri positivi aiutano a stare meglio e ad affrontare anche le contrarietà di ogni giorno con un sorriso.

Settembre: come affrontare al meglio il rientro
Settembre: come affrontare al meglio il rientro

Mettere ordine in casa e negli ambienti

Il rientro settembrino ci mette dinanzi ad alcune priorità che durante l’estate sono state messe da parte (a giusta ragione): si può cominciare con il “mettere ordine” nell’ambiente domestico e di lavoro (ad esempio, si può pulire e ordinare la scrivania in ufficio, eliminando cartacce e oggetti inutili). In casa si può decidere di cambiare le tende, aerare le stanze più volte al giorno, disfarsi di tutto ciò che dà fastidio o ingombro, selezionando invece le cose essenziali e utili. Vi sentirete più leggere ed anche più attive. Anche in autunno, bando alla pigrizia!

Coccolarsi e fare qualcosa per se stessi

Il tempo è tiranno, si è sempre occupati con mille impegni e la giornata fugge senza mai avere qualche minuto da dedicare a se stessi. Il rientro però deve avvenire in maniera blanda, con un ritmo che assecondi il nostro corpo e la nostra mente, che lentamente devono tornare alla normalità. Almeno nella prima settimana, cercate di non correre e di trovare del tempo per una coccola, un massaggio, un’uscita con le amiche, un po’ di shopping o qualsiasi altra cosa che vi piaccia.

Programmare viaggi e gite fuori porta

Chi l’ha detto che in autunno si smette di viaggiare? Il tempo è ancora bello, quindi si può programmare un week end in qualche città d’arte o anche in un luogo al mare. Se l’obiettivo è il relax, scegliete luoghi tranquilli in cui godervi un bel libro o più semplicemente il silenzio. Programmare viaggi e non smettere di sognare: sono altri due modi per affrontare al meglio il rientro senza traumi.

Settembre: come affrontare al meglio il rientro
Settembre: come affrontare al meglio il rientro
Carmen Iodice

Carmen Iodice

Avvocato Civilista Tributarista
Cassazionista
Docente in diritto di famiglia
Perfezionata in Amministrazione e Finanza degli Enti Locali
Appassionata del web
Amministratrice e creatrice del magazine COME magazine.
carminaiodice@gmail.com
fax 06.23326813
Carmen Iodice
About Carmen Iodice 131 Articles
Avvocato Civilista Tributarista Cassazionista Docente in diritto di famiglia Perfezionata in Amministrazione e Finanza degli Enti Locali Appassionata del web Amministratrice e creatrice del magazine COME magazine. carminaiodice@gmail.com fax 06.23326813

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*